Intelliscienza - Intelliscienza

Intelliscienza di Paola Caruso

RSS Feed

Attenti alla scrittura, il babbuino scopre gli errori

Grainger1HRNel film "Il pianeta delle scimmie" gorilla, oranghi e scimpanzé parlano, scrivono e vivono come gli esseri umani. La finzione è ben lontana dalla realtà, salvo per un particolare: le scimmie sanno leggere le parole stampate. O almeno alcune. I babbuini (foto di Jonathan Grainger) possiedono quest'abilità, come indica uno studio pubblicato su Science. Un gruppo di ricercatori francese ha scoperto che i babbuini sono in grado di distinguere le lettere scritte dell'alfabeto sullo schermo di un computer e capiscono quando un insieme di lettere forma una parola (in inglese) oppure una non-parola, tipo "dsaghdlh".

Usando un computer con touchscreen i babbuini hanno indicato le parole corrette, distinguendole da quelle sbagliate. Hanno così indovinato decine di parole (che conoscevano) su circa 7 mila non-parole, con una percentuale di successo del 75%. Questa capacità, che gli esperti chiamano "elaborazione ortografica" sta alla base della lettura. Di conseguenza, in linea teorica, i babbuini potrebbero essere in grado di leggere proprio come noi. Non dimentichiamo che la lettura, per come la intendiamo, è legata al linguaggio. Lo studio ipotizza qualcosa di diverso. Un conto è riconoscere una parola, un conto è essere in grado di pronunciarla con una fonetica comprensibile.

 twitter@paolacars

Commenti

Mi incuriosisce molto quest'abilità dei babbuini,e proprio non riesco a capire come facciano a distinguere le parole giuste dalle non-parole.Nell'apprendimento della scrittura i bambini seguono un preciso percorso, che,a quanto ho capito i babbuini non hanno fatto.Sembra veramente inconcepibile!